Menu
Pietra Borghese, il bosco e le sue leggende.

Pietra Borghese, il bosco e le sue leggende.

Avete mai passeggiato da soli in un bosco lontano da tutti? La notte si riempie di figure immaginarie, le stesse che per millenni hanno affascinato e spaventato l’uomo.

Camminare dentro boschi e foreste lontani da tutto e da tutti significa immergersi in un mondo a cui non siamo più abituati.

Ci si sente fuori dal proprio ambiente per entrare in uno diverso magico ed incantato. Non si fatica a realizzare la quantità di fiabe e leggende che nascevano in questi luoghi dominati dalla natura. Al calar del sole poi assumono un che di spettrale e i giochi di ombre fanno sì che l’immaginazione veda figure strane tutto attorno.

Gli alberi scricchiolano con il frusciare del vento, gli animali vi vedono ma probabilmente voi non vedete loro però li percepite attorno, muovono foglie, grufolano e si muovono.

Una volta pastori, contadini e viandanti altro non avevano che torce e candele per illuminare e oggi, mettendomi nei loro panni, posso immaginare come mai le loro vite fossero piene di storie, leggende e fiabe. Riesco a immaginare perché il loro mondo fosse stato animato da gnomi, folletti e oscuri personaggi.

Voi siete mai andati ad ascoltare un bosco? Da soli o in compagnia rimanendo in silenzio? Avete mai provato quella sensazione di tranquillità che la natura vi trasmette? La notte? L’avete mai vissuta in un bosco? Forse vi lascerà meno tranquilli ma è sicuramente un’esperienza.

Un’esperienza come quella che potrete provare davanti al monolite che c’è in questa foto. La fotografia non basta a rendere la magnetica maestosità di questa roccia che spunta fuori dal nulla. Come se fuoriuscisse dal terreno o fosse stata scagliata contro la terra come un meteorite. È enorme. E’ una delle più antiche d’Italia con i suoi 2 miliardi di anni.

Si rimani piantati lì davanti ad osservarla, così come è fuoriuscita dalla crosta terrestre una cifra infinita di tempo fa. Sin da quando l’essere umano è giunto da queste parti in Liguria è rimasto affascinato da questa misteriosa roccia. In antichità pensavano che nelle sue cavità esistesse un enorme serpente e che nel suo cuore la roccia ardesse di lava. Oggi con i tempi moderni le leggende invece si rivolgono alle stelle, i meteoriti e gli alieni.

Anche senza volerci credere sicuramente si può dire che Pietra Borghese “Pría Burgheísa” lasci impressionati, sarà anche forse che, grazie alla sua composizione, attiri i fulmini e sposti l’ago delle bussole.

Non vi rimane che raccogliere l’invito a lasciarvi talvolta la città alle spalle per addentrarvi nella leggendaria natura.

© Franconiphotos.eu – tutti i diritti riservati.

 

2 years, 11 months ago Commenti disabilitati su Pietra Borghese, il bosco e le sue leggende.