Menu
Un viaggio inaspettato.

Un viaggio inaspettato.

Spesso i migliori viaggi sono quelli inaspettati che nascono da una serie strana di coincidenze che ti dicono nella tua mente “o adesso o mai più”.

Quel paese lontano di cui in realtà conosci solo il nome, di cui nessuno ti ha mai parlato a scuola, i cui confini, li per li, non li conosci nemmeno bene diventa invece un pensiero concreto, una distanza che sai che si accorcerà, una parte di mondo che vedrai dal vero e comprenderai nel limite del tempo a disposizione.

E’ così che ti trovi a pianificare tutto con una certa urgenza: ricerca dei voli più economici, controllo di validità del passaporto, assicurazione di viaggio e l’immancabile preparazione al salto culturale che comincia in libreria comprando le due guide che sempre porto con me: quella del National Geographic, per le informazioni culturali e turistiche nella loro accezione lata e la lonely planet per le informazioni pratiche.

La parola viaggio evoca in me due altre parole, avventura e apprendimento. Associare il viaggio alla parola “organizzato” mi fa venire la pelle d’oca. Viaggio è avventura nel senso di mettersi in gioco, di trovarsi a risolvere situazioni inaspettate, di visitare non solamente i luoghi classici di passaggio del turista ma anche e sopratutto quelli un po’ più nascosti e autentici. Viaggio è apprendimento perchè si conosceranno persone nuove che vivono li dove si passa, modi di pensare necessariamente diversi, idiomi e culture differenti così come anche il cibo, il clima, l’ambiente, i rischi e molto altro ancora.

Un viaggio così strutturato relativizza la propria esperienza di vita, portando a necessari confronti con la propria cultura ed il proprio modo di vivere, potendone così apprezzare meglio sia i pregi che i difetti, avendo anche probabilmente speso  di meno.

Tutti questi pensieri frullano nella mia testa mentre nel borsone finiscono altimetri, occhiali da montagna, camice a maniche lunghe per non scottarsi le braccia, scarponi e altre attrezzature varie idonee ad affrontare la selvaggia natura del Costa Rica e del Nicaragua.

Buon viaggio.

© Tutti i diritti riservati.

5 years, 8 months ago Commenti disabilitati su Un viaggio inaspettato.